Di cosa si tratta?

Gli interventi parlamentari della consigliera agli Stati Karin Keller-Sutter (PLR) e del consigliere agli Stati Konrad Graber (PPD) mirano all'abolizione della registrazione delle ore di lavoro per gran parte dei lavoratori - anche contro la loro volontà e senza ulteriori misure protettive nei contratti collettivi di lavoro (CCL). Norme fondamentali di tutela dei lavoratori, quali la durata massima del lavoro, i tempi di riposo e di pausa così come il divieto di lavoro notturno e domenicale sarebbero eliminate o non potrebbero più essere controllate dagli ispettori del lavoro.

Stress sul posto di lavoro - una realtà per molti dipendenti

Intanto aumenta costantemente il numero dei dipendenti che risentono dello stress sul lavoro e degli orari sempre più pesanti. Lo studio pubblicato da Unia nel gennaio 2017 mostra che nelle professioni del terziario svolte in ufficio il 70% dei collaboratori e delle collaboratrici sono stressati e stentano a "staccare la spina" anche durante il tempo libero. Dobbiamo intervenire per invertire questa tendenza!