La nostra struttura

Tutte le donne affiliate ad Unia appartengono al gruppo d’interesse (GI) Donne. Attualmente le donne costituiscono già un quarto dell’effettivo degli iscritti di Unia. E diventano sempre più numerose. Le donne sono particolarmente rappresentate in due ambiti lavorativi: nel terziario e nell’industria. Lavorano come commesse, parrucchiere, cameriere, impiegate nel settore delle cure e dell’assistenza, nell’orologeria o nell’industria chimica.

Il GI Donne difende gli interessi delle proprie affiliate

Gli organi del gruppo d’interesse (GI) Donne sono la Conferenza delle donne Unia, la Commissione delle donne Unia e i gruppi regionali del GI Donne. La presidente del GI Donne è sempre un’affiliata di Unia di grande esperienza. Essa dirige i lavori delle Conferenza delle donne e le riunioni della Commissione. La segretaria Unia per le pari opportunità si occupa degli affari correnti del GI Donne a livello nazionale, esegue le decisioni della Conferenza delle donne e della Commissione delle donne, prepara le riunioni della Commissione delle donne e coordina la politica delle pari opportunità di Unia. Le decisioni del GI Donne confluiscono negli organi Unia mediante proposte.

Parità di fatto

Rafforziamo la partecipazione e il peso politico delle donne in seno ad Unia, provvediamo alla formazione del personale sindacale di Unia nelle questioni legate alle pari opportunità e accordiamo la massima priorità alle rivendicazioni in materia di parità. Ulteriori informazioni sui temi di maggior rilievo sono disponibili alle pagine dedicate alla parità salariale, alla conciliabilità tra lavoro e famiglia e alle molestie sessuali sul posto di lavoro.