Comitato direttore

Il Comitato direttore rappresenta Unia verso l’esterno. È responsabile dell’attuazione delle decisioni del Congresso, dell’Assemblea dei/delle delegati/e e del Comitato centrale.

Vania Alleva

Vania Alleva

Presidente Unia, responsabile del settore terziario, reparti comunicazione & campagne, management del personale, sviluppo del personale e dell’organizzazione, presidenziale, giornale Area

«Insieme possiamo conquistare la parità e le pari opportunità e porre così le basi di una vita e un lavoro dignitosi per tutti.»

Aldo Ferrari

Aldo Ferrari

Vicepresidente, responsabile del settore artigianato, servizio CCL, giornale L’Evénement syndical, cassa pensioni Unia

«Chi lotta può perdere, chi rinuncia ... ha già perso!»

Martin Tanner

Martin Tanner

Vicepresidente, responsabile delle finanze/controlling, amministrazione patrimoniale/fiduciaria, immobiliare/Zivag e dei reparti servizi & logistica e IT

«Se remiamo tutti nella stessa direzione possiamo raggiungere i nostri ambiziosi obiettivi e soddisfare le elevate aspettative!»

Nico Lutz

Nico Lutz

Responsabile del settore edilizia, ufficio di pagamento della fondazione pensionamento anticipato PEAN, giornale Work

«Solo un sindacato Unia forte e combattivo riuscirà ad impedire che i ricchi diventino sempre più ricchi e che le lavoratrici e i lavoratori debbano pagare il conto.»

Corrado Pardini

Corrado Pardini

Responsabile del settore industria, consigliere nazionale

«Unia sarà forte e credibile solo se nelle questioni importanti i nostri iscritti e i nostri fiduciari saranno effettivamente coinvolti nei processi decisionali.»

Véronique Polito

Véronique Polito

Reparti giuridico, membri/formazione, AIM, membro della direzione del settore terziario

«Il lavoro sindacale richiede impegno a lungo termine. Perciò ritengo che la solidarietà sia un valore fondamentale: fra colleghe/i, con i militanti e con gli iscritti. Poiché insieme, con il sostegno reciproco, si può andare avanti.»

Corinne Schärer

Corinne Schärer

Responsabile reparto della politica contrattuale, gruppi di interesse donne, giovani, migrazione e pensionati

«Sfruttatori, dumping salariale e salari femminili bassi: il mondo è sottosopra. Con un sindacato Unia forte riusciremo a rimetterlo in piedi insieme.»