Edilizia principale

Settore edile in espansione

L’edilizia va a gonfie vele. Non si è mai costruito tanto. E nei cantieri il sindacato è particolarmente forte. È per questo che Unia si batte per ottenere condizioni di lavoro migliori per i lavoratori edili.

Buone condizioni di lavoro – perché ce le meritiamo.

Da decenni i lavoratori edili si distinguono per il grado di organizzazione più alto di tutta l’economia privata. In nessun altro settore il numero di lavoratori iscritti ad un sindacato è maggiore. Le condizioni di lavoro sono pertanto buone: il Contratto nazionale mantello (CNM) definisce le condizioni di lavoro di quasi 80'000 lavoratori edili ed è uno dei principali contratti collettivi di lavoro della Svizzera. Grazie al successo delle sue campagne, Unia ha consolidato il CNM.

Un nuovo Contratto nazionale mantello. Perché ce lo meritiamo.

Ma non tutti i problemi sono risolti. Lo stress è aumentato considerevolmente e i ritmi di lavoro sono sempre più serrati. Negli scorsi anni i salari sono rimasti pressoché immutati, mentre sull’altro versante gli utili delle imprese edili hanno segnato una forte crescita.