Self-Scanning e self-checkout

Self-Scanning e self-checkout

Conseguenze per il personale

L’introduzione delle casse self-service rappresenta un’ulteriore tappa del processo di razionalizzazione in atto nel commercio al dettaglio. I datori di lavoro continuano a sostenere che le casse self-service non generano licenziamenti. Tuttavia, se il cliente si sostituisce alla cassiera, s’innesca un processo strisciante di smantellamento dei posti di lavoro. Anche se alcuni cassieri e cassiere vengono assegnati ad altre mansioni, altri non vengono più rimpiazzati per ragioni di risparmio.

Il self-scanning riduce il fabbisogno di personale

Ad oggi non sono stati condotti studi per determinare le conseguenze del self-scanning (scansione degli articoli con apparecchi mobili) o del self-checkout (scansione degli articoli all’uscita a una cassa self-service). Appare tuttavia evidente che le casse self-service riducono i costi del personale di una filiale. La superficie utilizzata è inoltre inferiore: due casse self-service occupano la stessa superficie di una cassa tradizionale.

Il sindacato Unia esige pertanto trasparenza sull’evoluzione a breve e a lungo termine del numero dei dipendenti nel quadro delle nuove forme di organizzazione.

Qua è il futuro delle cassiere e dei cassieri?

Le casse self-service e la crescente digitalizzazione (p.es. commercio online) modificano le attività e quindi il profilo professionale del personale addetto alla cassa. Il personale assegnato alle casse self-service assume ad esempio un numero crescente di compiti di sorveglianza e controllo. Le nuove mansioni richiedono inoltre un più elevato know how in materia d’informatica e tecnologia. Il personale deve beneficiare di un’apposita formazione.

Miglioramento della formazione nell’era digitale

Onde garantire che anche nell’era digitale il commercio al dettaglio offra buoni posti di lavoro, urgono adeguamenti della formazione di base e un aggiornamento permanente. Anche la formazione di recupero (procedura di qualificazione semplificata) deve essere sottoposta a un urgente miglioramento.

Creiamo condizioni di lavoro migliori

L’ampliamento dei compiti delle cassiere e dei cassieri, dovuto alle nuove forme di organizzazione, deve essere recepito anche a livello di condizioni lavorative e retributive.