Cure e assistenza

Un'assistenza di qualità richiede buone condizioni di lavoro

Le professioni del ramo delle cure e dell’assistenza a lungo termine sono spesso caratterizzate da turni lunghi e pessime condizioni di lavoro. La carenza di personale e lo stress sono all’ordine del giorno e gravano sul personale ostacolando anche l’erogazione di un servizio di assistenza di qualità. Unia lotta al fianco delle occupate e degli occupati del ramo per porre rimedio alla carenza di personale e allo stress e conquistare buone condizioni di lavoro garantite da contratti collettivi.

Un servizio di qualità non può prescindere da buone condizioni di lavoro per il personale infermieristico e di assistenza. Solo i contratti collettivi di lavoro estesi a tutto il personale del ramo garantiscono un miglioramento permanente delle condizioni di lavoro, anche nell’interesse dei pazienti, degli abitanti e degli assistiti.

Carenza di personale e stress

Stress e pressioni lavorative, carenza di personale, diritti di partecipazione insufficienti, flessibilità unilaterale e salari e supplementi bassi: preoccupanti irregolarità e gravi problemi interessano un numero crescente di istituti e case di cura. A farne le spese non è solo il personale infermieristico e di assistenza, ma anche la comunità. Proprio per questo i dipendenti che scelgono di aderire ad Unia sono in continuo aumento.

Un sindacato per tutti

Operatori sociosanitari, infermieri diplomati, aiuto-infermieri, impiegati di economia domestica, addetti alle pulizie, cuochi ecc.: tutto il personale del ramo delle cure e dell’assistenza a lungo termine può affiliarsi ad Unia e contribuire in prima persona a migliorare le condizioni di lavoro.