«Conosco i miei diritti»

Nuova edizione dell’opuscolo in italiano per gli apprendisti

L’opuscolo offre agli oltre 70.000 giovani che ogni anno in Svizzera iniziano un apprendistato informazioni aggiornate su condizioni di lavoro, assicurazioni sociali, tasse, disoccupazione ecc.

Gli apprendisti che iniziano una formazione professionale spesso mancano di informazioni sul mondo del lavoro. Hanno firmato un contratto e sono confrontati con obblighi ben definiti, ma talvolta non sono consapevoli dei loro diritti. E chi non conosce i propri diritti non li può far valere. Gli apprendisti sono protetti in modo particolare, ma qualche volta i datori di lavoro se ne dimenticano. Un giovane di 16 anni per esempio non può essere costretto a lavorare per più di 9 ore al giorno. Una commessa in fase di formazione non dovrebbe lavorare la domenica. Consapevole di queste difficoltà, la Commissione giovani dell’Unione sindacale svizzera ha riaggiornato la sua guida «Conosco i miei diritti». Diritti degli apprendisti e dei giovani dalla A alla Z.

Essa contiene tutte le informazioni indispensabili in relazione al lavoro, nonché i riferimenti giuridici e i link utili. «È stata realizzata un’edizione in italiano e inoltre il contenuto della guida è stato completamente rivisto e attualizzato dal punto di vista giuridico», ricorda Laura Perret, segretaria centrale dell’Uss, responsabile del dossier formazione e giovani. La guida può essere ordinata in forma cartacea al prezzo di 4 franchi all’indirizzo info@sgb.ch. Per maggiori informazioni: www.jeunesse-syndicale.ch (in francese).