«Input» chimica

«Input» – la rivista di Unia per gli affiliati che lavorano nell’industria chimico-farmaceutica. È pubblicata quattro volte l’anno in tedesco e francese. Entrambe le edizioni contengono anche articoli in italiano e inglese. I sommari si riferiscono agli articoli in italiano.

2019

  • Input 2019/3 La difficile situazione dei lavoratori in età avanzata: Le ragioni dei problemi cui si vedono confrontati sul mercato del lavoro. / Protezione delle persone in età avanzata: Unia raggiunge traguardi significativi – sia mediante strumenti politici che attraverso il partenariato sociale.
  • Input 2019/2 Gemelli siamesi: La libera circolazione delle persone e la protezione salariale sono un binomio inscindibile. / Battaglia in tribunale: Nelle casse pensioni i soldi in ballo sono sempre tanti e le aziende cadono nella tentazione di ricorrere a stratagemmi. Un esempio attuale è dato dalla RUAG. Unia non ci sta.
  • Input 2019/1 Nessuno tocchi la nostra protezione salariale! I sindacati vogliono un accordo quadro con l’UE. Ma non a qualunque costo. / Aumento automatico: Dal 2019 i salari minimi dell’industria MEM crescono automaticamente dell’1,2 %. / Truffa a danno dei lavoratori: la compensazione automatica del rincaro è importante

2018

  • Input 2018/4 F/I Nestlé e Novartis puntano allo smantellamento per aumentare ulteriormente i loro profitti. / Previdenza per la vecchiaia: pessimisti in agguato!
  • Input 2018/3 F/I Syngenta nega ai propri dipendenti la partecipazione promessa per il 2017 / Un CCL forte rafforza l’economia: innovazione e sicurezza gracie al nouvo CCL
  • Input 2018/2 F/I Il confl itto sull’orario di lavoro / Le aziende che non esitano a mettere alla porta le lavoratrici e i lavoratori più anziani contravvengono a una sentenza del Tribunale federale / Dopatevi! I lavoratori e le lavoratrici ricorrono a varie sostanze per tenersi a galla nei periodi di grande stress lavorativo.
  • Input 2018/1 F/E/I Rispondiamo alla rivoluzione digitale con l’iniziativa di perfezionamento «Passerella professionale 4.0» | La Novartis di Stein non ha i soldi per la cena di Natale per « motivi di risparmio ».