«Input» chimica

«Input» – la rivista di Unia per gli affiliati che lavorano nell’industria chimico-farmaceutica. È pubblicata quattro volte l’anno in tedesco e francese. Entrambe le edizioni contengono anche articoli in italiano e inglese. I sommari si riferiscono agli articoli in italiano.

2018

  • Input 2018/4 F/I Nestlé e Novartis puntano allo smantellamento per aumentare ulteriormente i loro profitti. / Previdenza per la vecchiaia: pessimisti in agguato!
  • Input 2018/3 F/I Syngenta nega ai propri dipendenti la partecipazione promessa per il 2017 / Un CCL forte rafforza l’economia: innovazione e sicurezza gracie al nouvo CCL
  • Input 2018/2 F/I Il confl itto sull’orario di lavoro / Le aziende che non esitano a mettere alla porta le lavoratrici e i lavoratori più anziani contravvengono a una sentenza del Tribunale federale / Dopatevi! I lavoratori e le lavoratrici ricorrono a varie sostanze per tenersi a galla nei periodi di grande stress lavorativo.
  • Input 2018/1 F/E/I Rispondiamo alla rivoluzione digitale con l’iniziativa di perfezionamento «Passerella professionale 4.0» | La Novartis di Stein non ha i soldi per la cena di Natale per « motivi di risparmio ».

2017

  • Input 2017/4 F/E/I «Giù le mani dalla Legge sul lavoro!»: il ersonale dell’industria difende con forza la sua salute e il suo tempo libero.
  • Input 2017/3 F/E/I Orari di lavoro, partecipazione e retribuzione: I datori di lavoro spingono per imporre un lavoro sempre più flessibile.
  • Input 2017/2 F/E/I 1. Opposizione al regime autoritario. Il presidente turco Erdogan concentra sempre più poteri nelle sue mani. Quali sono le implicazioni per il lavoro sindacale? Intervista a Eyüp Ozer, segretario internazionale del sindacato metalmeccanico Birleşik Metal-Iş. 2. «L’età, un criterio di esclusione.» Heidi Joos, direttrice dell’associazione Avenir50plus*, ha vissuto in prima persona la discriminazione nel mercato del lavoro dovuta all’età.
  • Input 2017/1 F/E/I 1. Lavoro di qualità nell’economia digitale. I contratti collettivi di lavoro futuri dovranno te nere conto dell’economia digitale. L’esempio di Swisscom aiuta a capire dove risiedono le grandi sfide. 2. Buon inizio ai «confini» della Svizzera. Unia e InfoRLife SA hanno trovato un’intesa per la sigla di un contratto collettivo di lavoro. Solo poco tempo fa l’azienda versava salari bassi.

2016

  • Input 2016/4 - F/I «La Svizzera ha una responsabilità particolare.» L’industria delle sementi e dei pesticidi è al centro di un’ondata di fusioni. Ma quali sono le conseguenze? Un articolo dell’organizzazione no profit Public Eye spiega la situazione che regna nel ramo. | No ai regali fiscali alle imprese! Imposte sempre più basse per le imprese e fondi sempre più ridotti per i Comuni e i Cantoni?
  • Input 2016/3 - F/I Salari in calo. Per la prima volta da decenni i salari scendono su vasta scala in Svizzera. L’industria è particolarmente colpita. | Schweizerhalle»: 30 anni dopo. Chi fu responsabile della catastrofe? Quali sono ad oggi le conseguenze? Domande chiave fanno luce sul disastroso incendio.
  • Input 2016/2 - F/I Drammatici tagli alle rendite. Le casse pensioni hanno avviato un drastico processo di smantellamento delle rendite. Il fenomeno colpisce soprattutto l’industria chimicofarmaceutica. Ne sono un esempio i grandi gruppi Syngenta, GSK e Roche. | Garantire il futuro con l’AVSplus. Se vogliamo che anche in futuro le rendite permettano alla maggior parte delle persone di vivere in modo dignitoso, sarà necessario compensare le perdite subìte dalle rendite delle casse pensioni tramite un rafforzamento dell’AVS.
  • Input 2016/1 - F/I Syngenta: urge una vera garanzia dei posti di lavoro. Syngenta sarà acquisita da Chem China. Unia chiede garanzie affidabili sui posti di lavoro e un contratto collettivo di lavoro per tutti i 3300 dipendenti in Svizzera.

2015

  • Input 2015/4 – F/E/I L’impegno teso a garantire buoni posti di lavoro è il compito centrale di un sindacato. | Il nuovo contratto della Cilag. | Protezione contro il dumping salariale e i problemi del lavoro a turni. | Come difendersi dal lavoro supplementare? Il Consiglio federale attenuerà l’obbligo di registrazione della durata del lavoro.
  • Input 2015/3 – F/E/I I salari devono crescere: tre constatazioni avranno un’importanza decisiva nelle prossime trattative salariali nell’industria chimico-farmaceutica. | La Roche ha versato premi fedeltà ai propri dipendenti. Ma per alcuni il prezzo da pagare è salato.
  • Input 2015/2 – F/E/I Politica di potere senza scrupoli. I grandi gruppi aziendali e i loro complici politici tentano d’imporre i loro interessi senza alcun pudore. | L’intensità lavorativa aumenta: la Svizzera rientra tra i Paesi in cui gli occupati prestano il maggior numero di ore lavorative. | Il programma anticrisi del settore Industria Unia: la politica economica della Svizzera dev’essere indirizzata su nuove basi.
  • Input 2015/1 – F/E/I Il pretesto della crisi: le aziende cercano di sfruttare la crisi valutaria del franco forte per imporre misure di risparmio a scapito dei lavoratori. | La rivoluzione digitale cambierà l’industria. E quali saranno i requisiti professionali del futuro?