AVS 21: Giù le mani dalle nostre pensioni!

AVS 21 significa tagli alle pensioni! Innanzitutto per le donne: dovrebbero lavorare un anno di più senza ottenere niente in cambio. Questo significa una diminuzione della pensione di 1200 Franchi all'anno! Ci opponiamo con forza a questi attacchi. Unia appoggia il referendum contro la controriforma AVS 21.

Firmare il referendum

Discriminazione delle donne e povertà in età avanzata

Le donne guadagnano meno degli uomini e lavorano spesso part time. Questo porta a pensioni più basse: le donne ricevono almeno un terzo in meno di rendita rispetto agli uomini. Un terzo delle donne dopo il pensionamento vive esclusivamente dell’AVS e una donna su sei oltre i 65 anni vive in povertà.

Donne e uomini colpiti

Anche le pensioni degli uomini sono in pericolo. Questo perché l’AVS 21 è il preludio di un attacco al sistema pensionistico nel suo complesso. Come prossimo passo incombe la minaccia di un furto pensionistico nel 2° pilastro con peggioramenti per tutti gli assicurati. E l’iniziativa assurda dei giovani liberali vuole far lavorare tutti fino ai 67 anni!

Aumentare le rendite, non l’età pensionabile

In Svizzera è necessario introdurre un dibattito sul problema pensionistico: molte persone non riescono più a vivere della propria pensione. È necessario rafforzare l’AVS e non indebolirla. Dobbiamo alzare le rendite, non l’età pensionabile. Questo è ciò che chiede L’iniziativa popolare AVS x13 dei sindacati, che è stata depositata nel maggio del 2021 con 137'000 firme.