Coronavirus - Informazioni attuali

Disposizioni in materia di indennità per lavoro ridotto a decorrere da settembre 2020

Al fine di offrire un sostegno semplice e rapido alle lavoratrici e ai lavoratori che si sono trovati in difficoltà a causa delle conseguenze del COVID-19, nella fase di crisi da marzo ad agosto 2020 l’AD ha semplificato la procedura per beneficiare dell’indennità di disoccupazione.

Questa procedura semplificata è stata ora prorogata fino a dicembre 2020 con decisione del Consiglio federale del 12 agosto 2020.  Tuttavia, molte disposizioni introdotte a partire da marzo 2020 saranno abrogate. Ad esempio, a partire dal 1° settembre 2020, i dipendenti su chiamata o con un contratto a tempo determinato, gli apprendisti già dal (1.6.2020) e i lavoratori temporanei non avranno più diritto a un'indennità di lavoro ridotto. A partire dal 1° settembre 2020 verrà inoltre reintrodotto il periodo di attesa per il lavoro ridotto, ma limitato a un solo giorno.

Va inoltre notato che, qualora al 31.08.2020 l’autorizzazione per il lavoro ridotto sia già in vigore da oltre tre mesi, l’azienda è tenuta ad annunciare nuovamente il lavoro ridotto al servizio cantonale competente. L’autorizzazione rimane invece valida se al 31.08.2020 non è ancora in vigore da oltre tre mesi, ma viene ridotta a tre mesi. Per qualsiasi domanda in materia di autorizzazioni occorre rivolgersi al servizio cantonale che ha autorizzato il lavoro ridotto. Per informazioni sul conteggio del lavoro ridotto a partire dal periodo di conteggio settembre 2020 si voglia consultare il sito della SECO.