Comunicati stampa

17.10.2018

Ieri e oggi 2500 edili sono scesi in piazza a Ginevra per lottare per il loro contratto e per difendere il pensionamento a 60 anni. Dopo le due giornate di protesta organizzate a Ginevra, l’agitazione proseguirà in altre regioni. I sindacati si aspettano finalmente dagli impresari costruttori la disponibilità a risolvere gli urgenti problemi che... Leggi tutto

16.10.2018

I 2500 lavoratori edili che oggi sono scesi in piazza a Ginevra per difendere il loro contratto e il loro pensionamento a 60 anni hanno deciso di proseguire la loro protesta almeno fino a domani, mercoledì 17 ottobre. Leggi tutto

16.10.2018

Dopo la prima giornata di protesta indetta ieri in Ticino, l’agitazione dei lavoratori edili prosegue. Oggi 2500 muratori sono scesi in piazza a Ginevra per protestare contro l’attacco della SSIC alla salute e alla dignità degli edili e contro il dumping salariale e per il pensionamento a 60 anni. Leggi tutto

11.10.2018

Uno studio dell’Università di Berna, commissionato dal sindacato Unia, mostra che la digitalizzazione delle casse dei supermercati ha gravi conseguenze sul personale di vendita. Grazie alle casse automatiche i grandi distributori risparmiano spazio e personale. Ma il prezzo che le addette e gli addetti alla vendita devono pagare è molto elevato: lo... Leggi tutto

08.10.2018

Si preannuncia un autunno caldo sui cantieri. Il Contratto nazionale mantello per l’edilizia principale (CNM) è in scadenza alla fine dell’anno e per difendere il pensionamento a 60 anni sono necessarie misure correttive. Le soluzioni sono in realtà sul tavolo: tuttavia con le sue richieste radicali la Società degli impresari costruttori impedisce... Leggi tutto

04.10.2018

Comunicato stampa delle parti sociali del CCL Prestito di personale Il nostro contratto collettivo di lavoro (CCL) Prestito di personale sarà prorogato fino al 2020. Per lo stesso periodo è previsto un aumento dei salari minimi in due fasi di rispettivamente 60 - 75 franchi. A partire dal 2021, le parti sociali intendono introdurre il principio... Leggi tutto

22.09.2018

#Enough: 20'000 persone ne hanno abbastanza del fatto che da 37 anni il mandato costituzionale della parità salariale venga calpestato e il sessismo sia tuttora all’ordine del giorno. La loro rivendicazione principale nei confronti del Consiglio nazionale è chiara: occorrono misure efficaci a favore della parità salariale! L’imponente... Leggi tutto

12.09.2018

Malgrado che i sindacati Unia e Syna abbiano continuato a segnalare la propria disponibilità ad una soluzione di compromesso in occasione del 15esima tornata di trattative del Contratto nazionale mantello nel settore dell’edilizia principale (CNM) tenutasi ieri, gli impresari costruttori restano inflessibili con le proprie eccessive richieste.... Leggi tutto

05.09.2018

Stamattina circa 200 persone hanno dato vita a un’azione davanti al Palazzo federale per ricordare al Consiglio federale che la protezione delle condizioni lavorative e dei salari delle lavoratrici e dei lavoratori della Svizzera è una linea rossa da non oltrepassare nei negoziati con l’UE. Leggi tutto

17.07.2018

Fischio di chiusura dei Mondiali di calcio in Russia. In Qatar la costruzione degli stadi per i Mondiali 2022 procede a pieno regime. Insieme alla Federazione internazionale dei lavoratori dell’edilizia e del legno (BWI), Unia si adopera per migliorare le condizioni di lavoro dei lavoratori edili. Con successo: anche nel 2018 la BWI svolge... Leggi tutto