Notizie di attualità sulla conciliazione della vita familiare e professionale

10.04.2020

L’attività sindacale non è fatta soltanto di negoziazioni salariali, rivendicazioni di categoria o contratti collettivi. Uno dei servizi più importanti è infatti quello giuridico. Migliaia di persone si rivolgono ogni anno a Unia per problemi con il datore di lavoro. A Zurigo abbiamo seguito il caso… Approfondisci

13.02.2020

I lavoratori e le lavoratrici in condizione di povertà in Svizzera non sono pochi. Si tratta di un fenomeno poco considerato rispetto alla disoccupazione o al ricorso ai servizi sociali, che coinvolge, secondo uno studio recente condotto dal sociologo Eric Crettaz, più dell’8% dei nuclei domestici.… Approfondisci

11.02.2020

Al termine del 2019 il Sindacato Unia contava 188 259 membri, equivalenti a un calo del 2,5 per cento del numero complessivo di affiliate e affiliati. Nel settore dei servizi, a fine anno registrava invece un aumento dell’1,1 per cento di iscritte e iscritti e dello 0,3 per cento della quota di… Approfondisci

27.01.2020

L’assemblea delle delegate e dei delegati del settore terziario ha adottato una risoluzione per sostenere lo sciopero per il clima del 15 maggio. Il supporto alla causa ambientale è forte ed è accompagnato anche da proposte concrete di ampia portata. Approfondisci

21.10.2019

Oltre al lavoro non retribuito tra le mura domestiche, le donne sono pagate in media il 20 % in meno degli uomini. I lavori cosiddetti femminili sono ancora tra i meno pagati. Il 21 ottobre, con diverse azioni in tutta la Svizzera, le donne, sostenute da Unia, hanno voluto ribadire il loro… Approfondisci

13.09.2019

A fine agosto, sette lavoratrici e un lavoratore di Zurigo, attivi nel ramo delle pulizie, hanno incrociato le braccia per denunciare le pessime condizioni in cui sono costretti a operare. Questo sciopero è stato il frutto di un percorso sindacale complesso che, secondo Marudit Tagliaferri (Unia… Approfondisci

12.07.2019

Lo sciopero delle donne del 14 giugno è stata la mobilitazione più imponente degli ultimi cento anni di storia svizzera. Ora è tempo di agire: i datori di lavoro non possono più ignorare lo scandalo della disparità salariale. Vania Alleva lo ha confermato durante una conferenza stampa a Berna. Approfondisci