Attualità sul tema dei salari

23.09.2022

Le parti contraenti hanno definito i salari minimi dell’industria alberghiera e della ristorazione per l’anno 2023. Unia ha ottenuto la piena compensazione del rincaro sui salari minimi, un risultato molto importante alla luce dell’elevato rincaro. I salari minimi registrano inoltre un aumento in… Approfondisci

19.09.2022

Nonostante la crescente pressione sui cantieri, nell’attuale tornata di trattative gli impresari costruttori chiedono giornate lavorative ancora più lunghe per i lavoratori edili. Approfondisci

12.08.2022

Nel 2021 la forbice salariare ha raggiunto un rapporto di 1:141 perché i bassi salari hanno segnato il passo e le retribuzioni dei manager sono aumentate. Ma le imprese hanno distribuito agli azionisti 82 miliardi di franchi. Il rincaro rafforza le disparità. Soffrono soprattutto redditi bassi e… Approfondisci

15.07.2022

I salari minimi del ramo dei parrucchieri crescono di 50 franchi al mese a partire dal 2023. L’aumento compensa il rincaro degli anni 2018-2021. Unia e l’associazione padronale Coiffure Suisse hanno anche convenuto di rinegoziare il contratto collettivo di lavoro (CCL). Approfondisci

28.06.2022

50 dipendenti di Coop hanno partecipato all’odierna Conferenza Coop organizzata da Unia. Nel corso dell’incontro hanno discusso la prossima votazione sull’AVS 21 e i temi in cui è più urgente intervenire, ovvero il rispetto, la protezione della salute e gli orari di lavoro. Approfondisci

08.06.2022

Nel 2023 i salari minimi dell’industria alberghiera e della ristorazione aumentano. Viene accordata una compensazione del rincaro e a seconda della categoria salariale i salari minimi registrano un aumento fino a 40 franchi. Approfondisci

23.05.2022

Da un rapporto dell’organizzazione Public Eye, con cui Unia ha stretto un’alleanza, emerge che i dieci più noti rivenditori di abbigliamento online in Svizzera prestano poca o nessuna attenzione alle norme sociali ed ecologiche. È stato lanciato un appello al Parlamento. Approfondisci

01.05.2022

Dopo due anni di limitazioni dovute alla pandemia, quest'anno, in tutta la Svizzera, migliaia di persone scendono nuovamente in piazza per celebrare la festa del lavoro e per prepararsi alle future lotte sociali. L'impegno per la pace, la difesa delle rendite e il mantenimento del potere d'acquisto… Approfondisci

26.04.2022

Oggi quaranta delegate e delegati Unia del commercio al dettaglio hanno partecipato alla Conferenza professionale sul tema: «Gestione e riduzione dell’orario di lavoro nella vendita». Hanno discusso della mancanza di personale nelle superfici di vendita e rivendicato una riduzione dell’orario di… Approfondisci

20.04.2022

Il rincaro di oltre il 2% e lo choc dei premi delle casse malati incidono con forza sul potere d’acquisto delle lavoratrici e dei lavoratori. Se il rincaro non sarà compensato, le famiglie rischiano una perdita salariale reale di 2200 franchi all’anno e un’ulteriore perdita di potere d’acquisto di… Approfondisci