Industria della carta, del cartone e della cellulosa

Il Contratto collettivo di lavoro (CCL) per l’industria della carta e della cellulosa si applica a sette imprese del ramo professionale. In veste di parte contraente, il sindacato Unia si è ad esempio battuto affinché i lavoratori fossero protetti da salari minimi.

Ruolo determinante nell’industria della carta

Unia è il sindacato principale e un partner imprescindibile a fianco dei lavoratori impiegati nell’industria della carta, del cartone e della cellulosa.  
In veste di parte contraente del Contratto collettivo di lavoro (CCL) dell’Industria svizzera della carta e della cellulosa, Unia provvede alla protezione delle condizioni di lavoro nel ramo professionale.

Unia offre il proprio sostegno in caso di conflitti di lavoro

In caso di conflitti aziendali, come è accaduto presso la cartiera Borregaard a Riedholz, la fabbrica di cartone a Deisswil e la Sappi a Biberist, il sindacato Unia ha dato prova di grande competenza e capacità nella gestione dei conflitti in situazioni difficili.

Politica industriale per la piazza produttiva svizzera

Sul piano politico, il sindacato Unia si batte a favore di posti di lavoro buoni e sicuri. Grazie all’iniziativa di Unia e alle pressioni esercitate sul Consiglio federale e sulla Banca nazionale, anche l’industria della carta e della cellulosa beneficia oggi del tasso di cambio minimo tra franco ed euro.

Parole chiave per questo ramo

  • Industria della carta e industria della cellulosa
  • Industria della cellulosa