Elettricità

Giovane con trapano e molti cavi

Un importante CCL

In Svizzera circa 17'000 elettriciste ed elettricisti sono sottoposti al contratto collettivo nazionale dell’installazione elettrica e delle telecomunicazioni. Si applica all’insieme delle imprese e dei salariati del ramo, tranne che nei cantoni di Ginevra e Vallese, dove sono in vigore dei contratti locali.

Un lavoro irrinunciabile

Le installatrici e gli installatori elettrici esercitano un mestiere di importanza cruciale per il funzionamento della nostra società. Garantiscono la distribuzione dell’elettricità necessaria alla sicurezza e al confort della popolazione. Senza di loro non funzionerebbe niente.

Un ramo attivo sindacalmente

Unia organizza delle campagne nel ramo dell’elettricità. I salariati e le salariate sono interpellati/e sul luogo di lavoro in modo tale da conoscere le loro rivendicazioni e sono chiamati a partecipare alle mobilitazioni. Hanno anche la possibilità di impegnarsi nei gruppi professionali locali o nella conferenza nazionale del ramo per far progredire le cose. Come è avvenuto ad esempio per il rinnovo della CCL 2020 che ha apportato miglioramenti nel ramo, grazie alla mobilitazione degli elettricisti di tutta la Svizzera.