Elettricità

Giovane con trapano e molti cavi

Un importante CCL

In Svizzera circa 17'000 elettriciste ed elettricisti sono sottoposti al contratto collettivo nazionale dell’installazione elettrica e delle telecomunicazioni. Si applica all’insieme delle imprese e dei salariati del ramo, tranne che nei cantoni di Ginevra e Vallese, dove sono in vigore dei contratti locali. Unia è attiva in tutta la Svizzera e conta migliaia di iscritte/i nel ramo. Rappresenta gli interessi delle lavoratrici e dei lavoratori nell’ambito delle trattative con il padronato e delle commissioni paritetiche nazionali e cantonali.

Un ramo attivo sindacalmente

Insieme con le elettriciste e gli elettricisti Unia si batte per migliorare le condizioni di lavoro all’interno del ramo. I salariati e le salariate sono interpellati/e sul luogo di lavoro in modo tale da conoscere le loro rivendicazioni e sono chiamati a partecipare alle mobilitazioni. Hanno anche la possibilità di impegnarsi nei gruppi professionali locali o nella conferenza nazionale del ramo per far progredire le cose. Come è avvenuto ad esempio per il rinnovo della CCL 2020 che ha apportato miglioramenti nel ramo, grazie alla mobilitazione degli elettricisti di tutta la Svizzera.

Grazie alle iscritte e agli iscritti è stato siglato un nuovo e migliore CCL

Il 1° gennaio 2020 è entrato in vigore il nuovo CCL per il ramo elettrico. Grazie alla mobilitazione delle elettriciste e degli elettricisti, delle attiviste e degli attivisti impegnati nelle aziende e di Unia sono stati conseguiti importanti miglioramenti. Ecco i principali:

 

Salari più elevati

  • Aumento mensile di CHF 100.- su tutti i salari effettivi oltre alla compensazione del rincaro di +0,2% (stato fino agosto).
  • Aumento da CHF 25.- a CHF 550.- dei salari minimi nei primi 5 anni dopo il conseguimento dell'AFC a decorrere dal 1° gennaio 2021.
  • Tredicesima mensilità per tutti gli apprendisti.

Aumento dell'indennità per il pasto

L'indennità per il pasto aumenta, passando da 12 franchi a 16 franchi.

Misure di perfezionamento

5 giorni di congedo di formazione retribuito al posto degli odierni 3 giorni. Questa misura è molto importante alla luce delle sfide legate alla digitalizzazione.

Orari di lavoro

Più autonomia nella gestione delle ore di lavoro straordinario. Alla fine dell'anno i lavoratori avranno la possibilità di scegliere la modalità di compensazione della metà delle ore di lavoro straordinario prestate, optando per la fruizione di tempo libero di durata equivalente in date da scegliere liberamente o la retribuzione in denaro.

Progressi nel pensionamento anticipato

Verrà condotto uno studio di fattibilità per l'introduzione del pensionamento anticipato a 62 anni. La disponibilità ad effettuare questo studio dimostra che l'idea sta prendendo piede anche tra i datori di lavoro.

Rafforza il tuo ramo, unisciti a noi

Se sei iscritto/a il sindacato sei tu. Infatti contribuisci a definire le rivendicazioni e ti impegni in prima persona. La tua collaborazione ci permette di negoziare dei buoni contratti di lavoro. In più hai diritto a tutta una serie di vantaggi: consulenza giuridica, corsi di perfezionamento, agevolazioni e altro ancora.

Più forte con Unia