Comunicati stampa

23.02.2021

Le condizioni di lavoro del personale impiegato nella consegna dei pacchi di DPD sono pessime: orari di lavoro eccessivamente lunghi, ore di lavoro non retribuite, stress estremo, sorveglianza. Ora le lavoratrici e i lavoratori chiedono a DPD di dare avvio a trattative. In un rapporto, il sindacato Unia fa luce sul «sistema DPD» e illustra come… Approfondisci

23.02.2021

Gran parte delle associazioni padronali stanno orchestrando una campagna mediatica per smantellare al più presto possibile le misure di protezione sanitaria. Eppure, questi provvedimenti hanno dimostrato con chiarezza di avere un effetto di attenuazione sul livello dei contagi, sulla saturazione dei servizi ospedalieri e quindi sul numero di… Approfondisci

19.02.2021

In occasione della loro odierna Assemblea dei delegati e delle delegate, le iscritte e gli iscritti di Unia del settore Artigianato hanno nominato Bruna Campanello, co-responsabile del settore, quale nuovo membro del Comitato direttore di Unia. Hanno adottato inoltre due risoluzioni: chiedono l’introduzione di un modello di pensionamento anticipato… Approfondisci

19.01.2021

La maggioranza dei decessi dovuta al coronavirus avviene nelle case di cura e nelle case per anziani. La nuova mutazione del Corona virus le espone a ulteriori rischi. Invece che lasciare sole le case anziani la Confederazione ed i Cantoni devono adottare misure di protezione più efficaci. È necessario procedere a test rapidi e regolari nelle case… Approfondisci

14.01.2021

Basilea.- I partner sociali del ramo alberghiero e della ristorazione lanciano un’offensiva nazionale per la formazione. A partire da subito e fino alla fine di agosto 2021, tramite CCNL vengono erogati ulteriori sussidi per formazioni e formazioni continue già sostenute finanziariamente. Durante questo periodo vengono assunte tutte le spese… Approfondisci

08.01.2021

Basilea. Il perdurare della crisi provocata dal coronavirus continua a colpire duramente il settore alberghiero e della ristorazione e quello del turismo, senza che si intravveda una distensione. Alla luce della situazione disperata delle aziende, le parti sociali chiedono al Consiglio federale di stanziare da subito dei contributi a fondo perso. Approfondisci

21.12.2020

I sindacati Unia e Syna e l'associazione di categoria Coiffure Suisse si rallegrano del fatto che il Consiglio federale abbia dichiarato di obbligatorietà generale il CCL per il mestiere di parrucchiere. Ciò significa che la tutela delle condizioni di lavoro nel ramo continuerà senza soluzione di continuità. Il nuovo CCL entra in vigore il 1°… Approfondisci

09.12.2020

La protezione della salute e la sicurezza economica vanno a braccetto. Le autorità devono ora agire per garantire entrambe le cose. Il Comitato centrale di Unia ha discusso oggi un pacchetto di rivendicazioni per contenere la pandemia e ristabilire la fiducia nella sicurezza sociale. Approfondisci

05.12.2020

I mastri falegnami non vogliono rinnovare il Contratto collettivo di lavoro. La reazione delle falegnami e dei falegnami non si fa attendere. In occasione dell’odierna Conferenza professionale del ramo falegnameria di Unia, i delegati e le delegate ribadiscono la loro approvazione del risultato negoziale ed esortano i mastri falegnami a fare… Approfondisci

20.11.2020

All’inizio della scorsa estate, le parti sociali del ramo Falegnameria si sono accordate sul rinnovo del Contratto collettivo di lavoro (CCL) e sull’introduzione di un modello di pensionamento anticipato. Ora i mastri falegnami vengono meno alla parola data e rigettano il pacchetto. Ciò significa che dal 2021 il ramo Falegnameria sarà senza CCL.… Approfondisci