Assegni familiari

In Svizzera, chi ha figli riceve degli assegni familiari. Puoi richiederli presso il tuo datore di lavoro o presso la cassa di compensazione familiare (se eserciti un’attività lucrativa indipendente). Anche le lavoratrici e i lavoratori stagionali e frontalieri hanno diritto agli assegni familiari.

Gli assegni familiari intendono compensare parzialmente le spese sostenute per il mantenimento dei figli. Gli assegni familiari comprendono: assegni per i figli, assegni di formazione, assegni di nascita e assegni di adozione.

Per ogni figlio ricevi mensilmente un assegno pari ad almeno 200 franchi fino al compimento del 16° anno di età. Se tuo figlio è malato, ha una menomazione fisica o è inabile al lavoro, l’assegno ti viene versato fino all’età di 20 anni.

Per i figli tra i 16 e i 25 anni che assolvono una formazione hai diritto a un assegno di formazione di almeno 250 franchi al mese.

Quale genitore riceve l’assegno familiare?

Se entrambi i genitori esercitano un’attività lucrativa, l’assegno familiare spetta al genitore avente diritto prioritario. Se entrambi i genitori adempiono le condizioni per la riscossione degli assegni familiari, il diritto è disciplinato secondo l’ordine seguente, determinante non solo per i genitori, ma anche per altri aventi diritto (cfr. i criteri ufficiali):

  1. la persona che esercita un’attività lucrativa
  2. la persona che detiene l’autorità parentale o che la deteneva fino alla maggiore età del figlio;
  3. in caso di autorità parentale congiunta o se nessuno degli aventi diritto detiene l’autorità parentale, è considerata avente diritto in primo luogo la persona presso la quale il figlio vive prevalentemente o è prevalentemente vissuto fino alla maggiore età; in caso di separazione o di divorzio, il diritto agli assegni familiari spetta dunque in primo luogo al genitore che si occupa del figlio;
  4. se entrambi gli aventi diritto vivono con il figlio, come avviene di regola per i genitori sposati, la precedenza è data a chi lavora nel Cantone di domicilio del figlio;
  5. se entrambi gli aventi diritto o nessuno dei due lavorano nel Cantone di domicilio del figlio, gli assegni familiari sono versati alla persona con il reddito da attività lucrativa dipendente soggetto all’AVS più elevato. Se ambedue esercitano un’attività indipendente, il diritto agli assegni familiari spetta a chi percepisce il reddito più elevato.

Calcola qui il (primo) diritto agli assegni familiari

Versamento dell’importo differenziale

Hai diritto all’importo differenziale se lavori in un altro Cantone rispetto al tuo/alla tua partner rispettivamente all’altro coniuge, a condizione che in questo Cantone gli assegni familiari previsti dalla legge cantonale siano superiori.

Qui troverai maggiori informazioni sul versamento dell’importo differenziale:

Chi ha diritto agli assegni familiari?

Se eserciti un’attività lavorativa dipendente o indipendente in Svizzera e ottieni un reddito di almeno 592 franchi al mese, hai diritto agli assegni familiari per i tuoi figli. Anche se non eserciti un’attività lucrativa ricevi gli assegni familiari, a condizione che il tuo reddito imponibile annuo non sia superiore a 42’660 franchi.

Una regolamentazione particolare si applica alle persone impiegate nell’agricoltura. Qui troverai le informazioni in merito.

Non hanno diritto agli assegni familiari le persone disoccupate che percepiscono indennità giornaliere dall’assicurazione contro la disoccupazione.

Lavoratrici e lavoratori stagionali e frontalieri

Come frontaliere/a proveniente da uno Stato dell’UE/AELS ricevi gli assegni familiari per i tuoi figli da parte della Svizzera. Ciò vale anche se abitano in un paese dell’UE o dell’AELS.

Se il tuo/la tua partner lavora nel tuo paese di residenza, in cui vivono anche i tuoi figli, gli assegni familiari sono versati dal tuo paese di residenza. Un’eventuale differenza tra questo importo e gli assegni familiari versati in Svizzera sono versati dalla cassa di compensazione familiare.

Come far valere il proprio diritto

Gli assegni familiari non vengono versati automaticamente, ma solo presentando una richiesta. Puoi tuttavia richiederne il versamento retroattivo per una durata massima di 5 anni. Ecco come procedere per inoltrare una richiesta:

  • Inoltra una richiesta di assegni familiari al tuo datore di lavoro. Egli trasmette la richiesta alla cassa di compensazione per essere esaminata. Se la richiesta è approvata, il datore di lavoro ti corrisponde gli assegni familiari insieme al salario mensile.
  • Se eserciti un’attività lucrativa indipendente, inoltra la richiesta direttamente alla tua cassa di compensazione.
  • Se non eserciti alcuna attività lucrativa, inoltra la tua richiesta alla cassa di compensazione cantonale.

Attenzione: è necessario comunicare qualsiasi modifica

I cambiamenti della situazione personale, finanziaria e professionale che incidono sull’entità degli assegni familiari devono essere comunicarti al tuo datore di lavoro o alla tua cassa di compensazione.