Prestazioni transitorie (PT)

Dal 1° luglio 2021 è in vigore la Legge sulle prestazioni transitorie (PT). Le persone disoccupate che hanno esaurito il diritto all’indennità di disoccupazione e hanno compiuto 60 anni hanno diritto a prestazioni transitorie. Le PT sono tese ad assicurare la copertura finanziaria durante il periodo transitorio fino al pensionamento.

Per le persone anziane disoccupate è spesso difficile trovare nuovamente un posto di lavoro. In particolare se sono già disoccupate da parecchio tempo. Le prestazioni transitorie sono un’alternativa all’assistenza sociale per le persone che perdono il lavoro poco prima del pensionamento: hanno lo scopo di garantire la copertura del fabbisogno vitale fino all’età pensionabile.

La Legge sulle prestazioni transitorie è entrata in vigore il 1° luglio 2021.

Presupposti del diritto alle prestazioni transitorie

Le prestazioni transitorie ti sostengono finanziariamente se dopo aver compiuto 60 anni sei disoccupato/a e hai esaurito il diritto all’indennità di disoccupazione. Ricevi le prestazioni fino all’età pensionabile.

Hai diritto alle prestazioni transitorie se soddisfi le seguenti condizioni:

  • Hai esaurito il diritto all’indennità di disoccupazione dopo aver compiuto 60 anni.
  • Hai versato i contributi AVS per un periodo minimo di 20 anni, almeno 5 dei quali dopo aver compiuto 50 anni, con un reddito annuo minimo pari alla soglia d’ingresso LPP (che corrisponde al 75% della rendita massima di vecchiaia; pari a 21’330 franchi nel 2019).
  • Non hai ancora diritto a una rendita di vecchiaia dell’AVS o a una rendita d’invalidità dell’AI.
  • Disponi di una sostanza inferiore a 50’000 franchi per persone sole o 100’000 franchi per coppie sposate, senza tenere conto dell’abitazione a uso proprio.
  • Il diritto termina se anticipi la riscossione della rendita di vecchiaia, se è presumibile che tu abbia diritto alle prestazioni complementari alla rendita di vecchiaia ordinaria.

Se hai esaurito il diritto all’indennità di disoccupazione già prima dell’entrata in vigore della Legge sulle prestazioni transitorie (ossia prima del 1° luglio 2021), non hai diritto alle prestazioni.

Calcolo delle prestazioni

Analogamente alle prestazioni complementari (PC) si calcola la differenza tra le spese riconosciute e i redditi computabili. Le prestazioni transitorie – compreso il rimborso dei costi di malattia – ammontano al massimo a 2,25 volte l’importo destinato a coprire il fabbisogno generale vitale ai sensi delle PC.

Tale importo ammonta a:

  • per persone sole: 43’762 franchi/anno (19'450 x 2,25)
  • per coppie o persone con figli: 65’644 franchi/anno (29’175 x 2,25)