Occorre agire ora a favore dell’ambiente e del clima

Folla all'evento nazionale sul clima a Berna nel settembre 2019

I giovani che lottano per il clima hanno ragione: il tempo stringe! La politica climatica riguarda tutti noi. Crescita incondizionata e sovrapproduzione nuocciono al pianeta e a tutti i lavoratori. Una società sostenibile può funzionare solo se affiancata da maggiori conquiste sociali. Rimbocchiamoci le maniche!

La nostra società produce, costruisce e trasporta. Ma il modo in cui lo fa è all’origine del cambiamento climatico. La crescita sfrenata e una sovrapproduzione che non tiene conto delle esigenze delle persone nuocciono a tutti: al nostro pianeta, a tutti i lavoratori e le lavoratrici, gli apprendisti e le apprendiste e gli stagisti e le stagiste.

Le lavoratrici e i lavoratori contro la distruzione del nostro pianeta

Per vincere la lotta contro il cambiamento climatico e salvaguardare le fonti del nostro sostentamento è essenziale che la popolazione attiva sia solidale con il movimento di protesta a favore del clima. Perché? E cosa c’entrano i sindacati? È nostro compito portare la resistenza contro la distruzione del pianeta dalle scuole e dalle piazze anche nelle aziende.

Unia ha sostenuto attivamente la manifestazione nazionale per il clima indetta a Berna lo scorso settembre. Siamo convinti che nella nostra veste di sindacato dobbiamo fare in modo che le aziende e la società comprendano che una società sostenibile deve garantire la sicurezza sia sul piano ecologico che sociale.

Ecologia e buone condizioni di lavoro vanno di pari passo

Ci impegniamo a elaborare ed attuare soluzioni che mostrino che una società sostenibile può funzionare unicamente con un ampliamento delle prestazioni sociali e non con il loro smantellamento. Possiamo fare molto per ridurre la nostra impronta ecologica. Ad esempio ridurre i tragitti di lavoro e di trasporto, costruire e riscaldare nel rispetto dell’efficienza energetica e delle risorse e creare posti di lavoro sostenibili. Attualmente stiamo elaborando un piano concreto. Tra breve troverete qui maggiori informazioni.

Una riconversione ecologica e sociale entro il 2030 è possibile. A tale scopo, il giornale sindacale «work» ha elaborato un piano di riconversione a favore del clima per una Svizzera neutrale dal profilo delle emissioni di CO2 entro il 2030 (in tedesco).