Attualità

26.06.2020

Il divario salariale nelle maggiori aziende svizzere cresce ulteriormente rispetto al 2018 (da 1:142 a 1:148). A guadagnare sempre di più sono i dirigenti d’azienda e gli azionisti che nel 2019 raccolgono ben 63 miliardi di franchi, una cifra che supera gli aiuti di Stato per fronteggiare la crisi…

Le multinazionali con sede in Svizzera sperperano la ricchezza creata dai loro lavoratori per retribuire manager e azionisti, anche in tempo di crisi. Alcune di queste aziende non si fanno scrupoli nel chiedere aiuti statali sotto forma di indennità per lavoro ridotto e, allo stesso tempo, di…

Approfondisci

07.07.2020

Le parti sociali dell’industria alberghiera e della ristorazione chiedono alla Confederazione la proroga dell’obbligatorietà generale (DOG) del Contratto collettivo nazionale di lavoro fino alla fine del 2022. Ciò significa che le disposizioni e i salari minimi del CCL restano vincolanti per tutte… Approfondisci

29.06.2020

La conferenza del commercio al dettaglio di Unia si oppone a più lavoro domenicale ed esige la fine del lavoro su chiamata. È tempo di riconoscere lo sforzo fatto nei mesi del coronovirus dal personale del commercio al dettaglio ponendo fine alla precarietà e migliorando le sue condizioni di lavoro! Approfondisci

19.05.2020

Il nuovo Contratto collettivo di lavoro (CCL) per il ramo della sicurezza privata, dichiarato di obbligatorietà generale, introduce vari miglioramenti in materia di salari, congedo di paternità, gestione dell’orario di lavoro e controllo dei subappalti. Il nuovo testo migliora le condizioni di… Approfondisci

12.05.2020

Dall’inizio della crisi del coronavirus, i servizi cantonali competenti hanno ricevuto quasi 187’000 domande di lavoro ridotto. Stando alla Seco, circa un terzo degli occupati in Svizzera presta lavoro in misura ridotta. Il versamento delle indennità compete alle casse disoccupazione, tra cui anche… Approfondisci

13.02.2020

I lavoratori e le lavoratrici in condizione di povertà in Svizzera non sono pochi. Si tratta di un fenomeno poco considerato rispetto alla disoccupazione o al ricorso ai servizi sociali, che coinvolge, secondo uno studio recente condotto dal sociologo Eric Crettaz, più dell’8% dei nuclei domestici.… Approfondisci

29.01.2020

Unia lancia per il 2020 un’offensiva sul potere d’acquisto. Un’intervista con l’economista sindacale Beat Baumann. Approfondisci

28.10.2019

I lavoratori romandi impegnati nelle finiture hanno protestato con successo il 25 ottobre, facendo pause prolungate. Approfondisci

25.10.2019

Le parti sociali hanno negoziato con Coop un aumento della massa salariale pari all’1%. Di questo aumento beneficiano almeno 2/3 del personale: un quarto dell’aumento è riservato in particolare alle collaboratrici e ai collaboratori di lunga data. È solo a questa condizione che gli associati di Unia… Approfondisci

16.10.2019

La domanda di manodopera nelle abitazioni private aumenta. Molte/i migranti provenienti da paesi con livelli salariali molto bassi si occupano di economia domestica. È quindi particolarmente importante proteggere i salari in questo settore. Le misure adottate dal Consiglio federale sono… Approfondisci