Sciopero femminista: AVS a 65 anni per le donne: no grazie!

I salari delle donne sono troppo bassi. Aumentare i salari, non l’età pensionabile.

Tutta la vita percepiamo un reddito basso. Lavoriamo a tempo parziale, ma molte di noi vorrebbero lavorare di più. Ci occupiamo dei figli e dei famigliari. I salari nelle professioni tipicamente femminili sono bassi. E i datori di lavoro sono poco propensi a promuoverci in posizioni meglio retribuite.

  • Le donne guadagnano il 20% in meno degli uomini
  • Hanno meno contributi di cassa pensione
  • Hanno rendite inferiori di un terzo rispetto agli uomini

Truffa sulle rendite

Le nonne accudiscono i nipoti ogni anno per 113 milioni di ore non pagate. Eppure si afferma  che le donne sono troppo care.        La verità è che 130'000 donne anziane sono povere. Il 37% delle pensionate ha solo l’AVS per vivere.

La destra attacca l’AVS

Vogliono farci lavorare un anno di più con una rendita inferiore. Inoltre i partiti borghesi vogliono aumentare l’età di pensionamento a 67 anni per tutte/i.
AVS 21 è inaccettabile!

Le nostre rivendicazioni:

  • Rimuovere le disuguaglianze salariali, significa rafforzare l’AVS
  • Riconoscimento del lavoro essenziale e salari equi
  • Aumentare i salari, non l’età pensionabile

 

Qui trovi in breve ciò che è stato pianificato nella tua regione.