Rispetto, più salario, più tempo! Sciopero delle donne del 14 giugno 2023

Senza una protesta forte e chiara, non ci sarà progresso nell’uguaglianza (foto: Yoshiko Kusano)

Nel 2019, mezzo milione di persone sono scese in piazza per chiedere più salario, più tempo e rispetto per le donne. Tre anni e una pandemia dopo, la situazione delle donne in Svizzera non è migliorata. Al contrario: le donne devono ora lavorare un anno in più.

È un’ingiustizia! Bassi salari, mancanza di riconoscimento e di personale nel ramo delle cure e nelle professioni essenziali, lavoro di cura non retribuito, pensioni più basse in età avanzata … Le ragioni per fare uno sciopero non mancano!

Quando: 14 giugno
Dove: in tutta la Svizzera

Noi di Unia ci mobiliteremo per fare di questo giorno una data memorabile. Ci concentreremo sull’organizzazione sindacale nelle aziende per sostenere azioni sul posto di lavoro, pause di protesta e scioperi dei nostri iscritti. Insieme siamo forti!