Note protezione giuridica sindacale

1. Settori giuridici

La protezione giuridica sindacale è garantita nei seguenti casi:

  • controversie direttamente legate all’attività sindacale;
  • controversie derivanti dal rapporto di lavoro, compresi i casi di discriminazione e mobbing, qualora sorgano con il datore di lavoro, autorità statali o assicurazioni le-gate al rapporto di lavoro, con esclusione delle controversie derivanti da infortuni non professionali;
  • controversie derivanti dal rapporto di lavoro in relazione alla discriminazione;
  • controversie sorte con assicurazioni sociali svizzere durante un periodo di disoccu-pazione, il pensionamento o il servizio militare, civile o di protezione civile;
  • controversie derivanti da infortuni verificatisi nel tragitto diretto da e verso il posto di lavoro;
  • controversie relative al diritto degli stranieri, legate a permessi di soggiorno e al ri-congiungimento familiare.

2. Premesse

La protezione giuridica viene accordata agli affiliati che

  • al momento dell’evento determinante vantano almeno tre mesi di adesione ad Unia e
  • non hanno più di tre mesi di quote associative arretrate.

Viene considerato evento determinante il verificarsi di un fatto da cui derivano diritti. In ca-so di controversie derivanti da incapacità di lavoro o di guadagno risulta determinante l’inizio dell’incapacità lavorativa o la data dell’infortunio. Nelle controversie relative ai per-messi di soggiorno e al ricongiungimento familiare, devono essere soddisfatti i requisiti della presentazione originaria della domanda.

3. Procedura

  • Le persone che richiedono la protezione giuridica si impegnano a comunicare tempestiva-mente l’evento determinante al segretariato competente di Unia.
  • Il richiedente sottoscrive una procura con la quale autorizza Unia a rappresentare i suoi inte-ressi e autorizza Unia a prendere visione di tutti i documenti pertinenti. Con la sottoscrizione della procura le persone e le autorità vincolate al segreto d’ufficio o al segreto professionale sono liberate da tale vincolo.
  • Il segretariato verifica le dichiarazioni dell’affiliato e il regolare versamento delle quote asso-ciative e chiarisce per quanto possibile gli aspetti oggettivi e giuridici del caso.
  • Di regola il segretariato cerca di comporre la controversia in via extragiudiziaria.

4. Protezione giuridica

  • Le prestazioni delle assicurazioni di protezione giuridica private hanno la priorità
  • Nessuna libera scelta dell'avvocato

5. Rifiuto

Una domanda di assunzione delle spese può essere respinta se il richiedente stesso predispo-ne un patrocinio legale contro pagamento, avvia procedimenti giudiziari, fa ricorsi, ecc., senza essere in possesso della protezione giuridica concessa per iscritto dalla Centrale.

6. Revoca

La protezione giuridica può essere revocata:

  • se i requisiti formali non sono più soddisfatti;
  • se risulta che le indicazioni fornite dal richiedente sono in aperto contrasto con la verità.