Attualità

03.07.2021

450 occupate e occupati della falegnameria hanno protestato sabato 3 luglio a Zurigo. Dal 1° gennaio 2021 nel ramo della falegnameria regna una situazione di vuoto contrattuale. Si rischiano dumping salariale e caos. Una petizione firmata da 2435 persone esige che l’associazione padronale ASFMS torni al tavolo delle trattative.

Approfondisci

02.07.2021

Die grosse Wende in der Gewerkschaftsbewegung (La grande svolta nel movimento sindacale): s’intitola così il nuovo saggio pubblicato dalla casa… Approfondisci

02.07.2021

Spesso lavoratori e lavoratrici, soprattutto se da poco in Svizzera, non sono a conoscenza dei livelli salariali dei diversi settori dell’economia… Approfondisci

01.07.2021

È necessario un cambiamento di paradigma nella legge sulla cittadinanza. Ad oggi, solo tre quarti della popolazione svizzera godono di diritti… Approfondisci

29.06.2021

Mentre la crisi provocata dal coronavirus genera difficoltà esistenziali per molti lavoratori e lavoratrici a causa del lavoro ridotto e della… Approfondisci

28.06.2021

A Berna si sono incontrati delegate e delegati Coop del sindacato Unia. Hanno discusso in particolari dei temi che Coop dovrebbe affrontare: il tempo… Approfondisci

21.06.2021

Durante la loro ultima conferenza professionale, i lavoratori edili del sindacato Unia hanno adottato una risoluzione contro la crescente carenza di… Approfondisci

17.06.2021

Unia ha consegnato al CEO di DPD Tilmann Schultze una petizione firmata da 187 autiste e autisti di tutti gli 11 depositi della Svizzera. La petizione… Approfondisci

14.06.2021

Manifestazioni e azioni in tutto il Paese – circa 100'000 donne e uomini solidali hanno scandito le loro rivendicazioni a voce alta e in modo… Approfondisci

14.06.2021

Le donne sono in collera! Nella giornata dello sciopero femminista sono, insieme ad uomini solidali, scese in piazza e davanti alle aziende e hanno… Approfondisci


     I comunicati stampa d'Unia