Attualità

29.07.2020

I giorni di canicola rendono il lavoro sui cantieri ancora più faticoso e pericoloso. Per proteggere i lavoratori edili occorre osservare le norme di sicurezza e rallentare o sospendere i lavori. I ritardi causati dal coronavirus non devono andare a scapito della salute dei lavoratori.

In molti cantieri si continua a lavorare a pieno regime anche in caso di eccessivo calore, poiché nell’edilizia la pressione sui tempi di consegna è molto alta. A questo vengono ad aggiungersi i ritardi causati dalla pandemia di Covid.19.

Anche in caso di ritardi: la salute innanzitutto

Per…

Approfondisci

24.04.2020

Alcune categorie di lavoratori non possono usufruire delle misure economiche governative per far fronte alla crisi provocata dal coronavirus. La condizione delle collaboratrici domestiche è molto preoccupante. Per Unia è necessario un intervento urgente per far fronte a una situazione sociale che… Approfondisci

13.04.2020

Su molti dei cantieri svizzeri si continua a lavorare. La situazione è particolarmente preoccupante nella Svizzera tedesca, dove le richieste dei settori economici sembrano prevalere sulla tutela dei lavoratori. Approfondisci

09.04.2020

Più di mille venditrici e venditori si sono avvalsi della lista di controllo online del commercio al dettaglio di Unia per verificare la corretta applicazione dei provvedimenti di sicurezza nella lotta contro il coronavirus da parte della loro datrice o del loro datore di lavoro. I numerosi problemi… Approfondisci

09.04.2020

Nello scenario attuale, la priorità assoluta dei sindacati è quella di proteggere la salute dei lavoratori e delle lavoratrici. In una fase successiva occorrerà mettere al primo posto il rilancio economico e la creazione dei posti di lavoro andati persi. Per questo sarà necessario mettere in atto… Approfondisci

26.03.2020

Le misure adottate dalla Confederazione per contenere la pandemia di Covid-19 non vengono rispettate in molte aziende e le autorità non le applicano. Questo è inaccettabile e incoerente. Il lavoro in settori non essenziali deve essere interrotto. Le aziende devono provare, che possono proseguire con… Approfondisci

25.03.2020

L’emergenza sanitaria non ferma Unia. Le misure per rimanere al fianco dei lavoratori e le rivendicazioni. Approfondisci

27.02.2020

Il 1° marzo 1990 è entrato in vigore il divieto d'uso dell'amianto in Svizzera. Questo grazie anche alla campagna dei sindacati. Il divieto è una pietra miliare nella lotta contro la catastrofe dell’amianto. Rimane però ancora molto da fare. Approfondisci

25.02.2020

La salute dei lavoratori edili risente dello stress crescente, la qualità del lavoro peggiora, la sicurezza sul lavoro viene trascurata. È quanto emerge dai risultati di un grande sondaggio. Insieme a Unia, i lavoratori edili vogliono ora definire delle rivendicazioni concrete. Approfondisci

06.01.2020

Un articolo apparso recentemente sul giornale Nzz am Sonntag rivela che i casi di assenza dal lavoro per motivi psicologici sono aumentati del 70% dal 2012. Depressione e bornout sono le cause principali. Approfondisci